scuole superiori cesena L’Argentina ha compiuto negli ultimi anni una vera e propria rivoluzione, passando da vini dalla qualità quantomeno discutibile a etichette di alto livello. Un cambio di rotta, avvenuta per merito di alcuni produttori coraggiosi che hanno cambiato mentalità, puntando alla competizione internazionale. Eccoli, li abbiamo selezionati per farti scoprire il nuovo volto dell’Argentina, dove assaporare prodotti di carattere come il Malbec El Supremo 2015 di RPB. Un’annata che si farà ricordare a lungo secondo Robert Parker: “Nel 2015 la grandezza dei vini argentini da Malbec sarà considerata come un dono. Questo varietale francese ha raggiunto sorprendenti vertici di qualità in Argentina." Un vitigno che si adatta molto bene ad altitudini e climi diversi, quanto quelli argentini, segnati da Nord a Sud da alte quote e vaste zone desertiche. E’ Mendoza il territorio principe di quest’uva, che sorge a 1000 metri d’altitudine su un vasto altopiano. Uno scenario spettacolare da cui si intravede un vulcano spento coperto dalla neve, che ripara i vigneti dai venti freddi, creando una buona escursione termica tra il giorno e la notte. Molte bodegas sono concentrate proprio a Sud di Mendoza, fra Perdriel e Luján de Cuyo, mentre agli antipodi c’è la Patagonia, uno tra i territori vinicoli emergenti degli ultimi anni. Non ha caso per il magazine Decanter “Patagonia is an exciting work in progress competing with Mendoza to produce the best Argentinian Malbecs”.

donna cerca uomo chat Altre promo

chat a torino